Progetto Tizzi

Il progetto prende il nome da TIZZI, una bambina Down rifiutata dai genitori naturali ed accolta da una nuova famiglia nella quale ha vissuto serenamente per tre anni e mezzo. Non ha avuto una vita lunga, ma sicuramente intensa e felice. E’ stata accettata per quello che era e cioè come “ricchezza”. Il suo esistere ha lasciato un segno in molte persone che hanno colto nella sua diversità una nuova risorsa.

Il Progetto, avviato nel 2004/2005 dall’Associazione Amici di Serena attraverso una serie di accordi con le Autorità della Provincia di Dobrush, una delle più colpite dalla nube radioattiva, ha visto il proprio inizio operativo nell’ultima parte del 2005, quando una psicologa ed una pedagoga, stipendiate dal Progetto, hanno iniziato il proprio lavoro, affiancando i Servizi Sociali della Provincia di Dobrush, assolutamente sottodimensionati rispetto al proprio compito.



www.progettotizzi.it