Scuola

Il Progetto Scuola nasce nel 2008 ed è una diretta conseguenza della conclusione dell’intervento presso l’ospedale.

29042011369Ci siamo resi conto che la sanità stava migliorando lentamente ma con costanza e quindi era ora di indirizzare le energie in un servizio usufruito direttamente dai bambini.

La delegazione del Progetto si è recata spesso presso la scuola di Vetka per incontrare i bambini e le loro famiglie e spesso è capitato di vedere che la struttura presentava delle mancanze non da poco. Purtroppo le nostre energie fisiche e mentali non fanno i conti con il portafogli!

Naturalmente gli interventi alla struttura sono molto costosi e dovrebbero essere di competenza dello stato Bielorusso. L’esperienza ci dice che anche un piccolo contributo può essere un incentivo a fare di più da parte delle istituzioni. La speranza è che, come avvenuto per l’ospedale, questo avvenga anche per la scuola frequentata dai nostri piccoli amici.

Il Progetto Scuola si è sviluppato grazie anche agli ottimi rapporti costruiti negli anni con l’amministrazione comunale e con la direttrice. Il fatto di poter entrare nella scuola e costruire un progetto diretto ai bambini dovrebbe incentivare le autorità ad intervenire.

Il Progetto di sviluppa in questo modo:

  • La direttrice in accordo con gli insegnanti, segnala le cose di cui necessita urgentemente la scuola
  • Durante la delegazione di Aprile, il comitato verifica le reali necessità e si premura di acquistare in loco o di mettere a disposizione il denaro che verrà poi speso dalla scuola direttamente
  • Una volta acquistato il materiale la scuola si premura di inviare materiale fotografico e cartaceo che documenti il reale utilizzo dei fondi destinati.

100_1993Nel 2008 i fondi sono stati utilizzati per acquistare un impianto hi-fi e dei microfoni che serviranno ai bambini per gli spettacoli che preparano durante l’anno per le loro famiglie. La delegazione durante il soggiorno in Bielorussia ha avuto modo di assistere ad uno di questi spettacoli nel quale sono stati usati i materiali acquistati con i fondi dell’Associazione. Nel 2009 è stato acquistato un tagliaerba per il prato antistante alla scuola. Questa sembrerà una stranezza ma se si pensa che prima l’erba veniva tagliata con delle cesoie a mano dagli insegnati, era davvero un acquisto utile. Nel 2010 sono state acquistate attrezzature sportive come racchette da ping pong, scarpe per le gare di sci di fondo e palloni per le attività di educazione fisica dei bambini. Nel 2011 la richiesta della scuola è stata quella di destinare i fondi per il rimodernamento dell’asilo. La direttrice ha chiesto di poter acquistare letti, coperte e armadietti per i bambini più piccoli. E quest’anno… chissà!

La strada è ancora lunga ma noi siamo fiduciosi!